Come innescare l’anguillina: due ami a forcella per un pesce-esca ideale per la spigola a surfcasting

Due ami a forcella per innescare l’anguillina: esca ideale per la pesca della spigola a surfcasting

Realizzare il calamento ideale per innescare un esemplare di anguilla vivo è molto semplice e richiede poco tempo. In pratica si tratta di uno short rovesciato o con aggancio alto se preferite. Personalmente procedo in questo modo: prendo uno spezzone di nylon dello 0.50 con la lunghezza che può variare a seconda  della spiaggia in cui si pesca, quindi si parte da 1 mt e sino a 1,5 mt circa. Nella parte bassa posiziono l’aggancio per il piombo, nella parte alta realizzo l’asola che poi tramite girella e moschettone verrà collegata allo shock leader, a ridosso dell’asola sarà posizionato l’unico snodo. Per il bracciolo utilizzo del fluorcarbon del diametro dello 0,40, ma questa non è una regola fissa, infatti si può variare in base alle esigenze personali alla turbolenza in atto ed alle prede che si intendono insidiare. Anche una buona lenza di nylon trasparente va bene.

Calamento short rovesciato e due ami a forcella sul bracciolo

Se devo innescare l’anguillina preferisco utilizzare due ami del 2/0, questo perché uno lo posiziono in prossimità della testa e l’altro vicino alla coda, il motivo sta nel fatto che l’anguilla tende ad insabbiarsi utilizzando proprio la coda, l’amo in questo caso non glielo permette. In passato ho conosciuto pescatori (anche professionisti) che, per ovviare a questo inconveniente usavano tagliare il pezzo finale della coda. Parlavamo di due ami ed è logico che ci saranno due spezzoni di fluorcarbon, io li faccio della stessa lunghezza (1 mt circa) e li aggancio entrambi alla girella, qualcuno potrebbe pensare che sarebbe esagerato, in effetti forse si, ma con tutta quella turbolenza e la schiuma, i pesci non si accorgono dell’ingombro.

Vi consiglio questo terminale per la pesca col vivo

Il calamento “da vivo” che ho appena illustrato, è da utilizzare quando si pratica surf casting puro e cioè lanciando dalla spiaggia e con mareggiate in atto, se si pesca dalle dighe portuali o in spiagge dal forte digrado il sistema della teleferica risulta senza dubbio molto meno impegnativo e non stressa l’esca.

Anguillina: innescata su due ami a forcella è esca ideale per la pesca della spigola a surfcasting

Se non riesci a vedere il video, clicca qui.

pesca surfcasting innesco anguillina pescare mare spiaggia spigola esche
L’INNESCO DELL’ANGUILLINA SU TERMINALE A FORCELLA. IDEALE PER LA PESCA DELLE SPIGOLE A SURF CASTING.

Antonio Mele

Pesco abitualmente a La Caletta, lungo la costa orientale Sarda. Pesco in mare fin da ragazzino, quando le canne erano in bambù e la parola surfcasting ancora non si conosceva. Da allora di cose me ne sono successe molte ma la passione per la pesca si è sempre accresciuta portandomi anche a diventare teste dell'azienda Pesca Fishing Shop per i prodotti del marchio Italiano Surfitaly che per me sono quanto di meglio oggi un pescatore possa desiderare.