Eccellenza Nord surfcasting 2016

Agonismo pesca surfcasting: il report del Campionato Eccellenza Nord 2016 disputato sulle spiagge savonesi e vinto dalla società Tiber Surf

Il 18 e 19 marzo si è disputato nella Provincia di Savona il Trofeo di Eccellenza per Squadre di Società di Surf Casting – Girone NORD 2016. La FIPSAS si è avvalsa della collaborazione della società Circolo Nautico Fornaci per organizzazione dell’evento al quale hanno partecipato 55 società provenienti dal centro e nord Italia.

Pesca dalla spiaggia a squadre in catch & release

Da regolamento le prime 11 società classificate, accedono al campionato italiano di Elite insieme alle prime 7 classificate nel Trofeo di eccellenza SUD e alla prima e seconda classificata del Campionato italiano per società 2015. Per il Trofeo è stato adottato il regolamento di “catch & relase” che prevede il rilascio delle prede vive per evitare danni all’ecosistema. Tre i campi gara: Savona, Varigotti e Spotorno (spiaggia del Merello). I campi gara si sono dimostrati molto tecnici e con una buona presenza di pesce considerato il periodo dell’anno.

Le spiagge dalle quali si è pescato

Spotorno

Spotorno è il campo con minore presenza di pesce, dovuta alla distanza proibitiva, per la maggior parte degli atleti, della posidonia dove stazionava la maggior parte del pesce. Spiaggia a media grossa granulometria con digrado costante con gradino di risacca netto subito sulla battigia. Caratterizzata da macchia di posidonia non parallela alla costa con delle macchie sparse in alcuni punti più vicino alla costa. Nella parte sud della spiaggia la posidonia si avvicina alla costa mentre nella parte centrale si allontana nettamente ortogonalmente alla costa e non è più raggiungibile anche da lanciatori esperti,sono presenti comunque macchie raggiungibili dove sono stati insidiati diversi saraghi sparaglioni. La parte nord non presenta posidonia. Il fondale almeno in questo periodo era molto morbido e nella parte centrale della spiaggia c’è un afflusso di acqua dove sono state fatte alcune catture. Le prede in questo periodo sono menole sparaglioni pagelli tracine mormore qualche sughero e boghe. Durante il giorno chi non aveva la posidonia ha ripiegato sotto il gradino dove sono state catturate alcune tracine, ma in generale poche catture. Al tramonto e durante la notte ha pagato la lunga distanza, mentre a fine gara tra i 30 e i 50 metri si e’ stabilita la zona di pascolo delle mormore.

Varigotti

La sabbia a grana grossa indica una notevole profondità già dai primi metri. Dopo un netto gradino di risacca il fondo degrada mediamente. In questa spiaggia è presente un fenomeno particolare, infatti nei primi 30 metri dalla battigia esiste una particolare forma di sedimentazione chiamata “ciappa” (termine scientifico beach rock) dove si potevano catturare menole e altri pesci di scoglio. Durante la notte la pescata si sviluppava sulla lunga distanza alla ricerca dei “mofroni” o “scazzupoli” (in italiano, pagelli bastardi). Durante la gara quasi assenti sugheri e boghe. Piccola nota di colore, sul campo sono stati catturati un tordo di 28 cm e una salpa da 38 che raggiungeva quasi 1 kg di peso.

Savona

Anche la spiaggia di Savona è caratterizzata da una sabbia di grana medio – grossa, questo indica una buona profondità già da pochi metri e un netto gradino subito dopo la battigia. Come per gli altri campi gara la differenza tra il giorno e la notte è netto sia per distanza che per tipologia di catture e strategie di pesca. Durante il giorno da 0 a 60 metri è stato possibile insidiare mormore e pagelli, mentre a buio dagli 80 metri ai 120+ sono risultati presenti sugheri e boghe.

Classifica dell’Eccellenza Nord di surfcasting 2016

Alla fine della prima manche si piazzava prima con sole 6 penalità la società Tiber Surf di Roma tallonata da Blue Marlin, Surfcasting Lifestyle, Beachman Adriatico, Surfcasting Adriatico e Team Roses che stazionavano intorno alle 9 penalità. La seconda manche è risultata più difficile della prima probabilmente il pesce e’ stato infastidito dalla prima giornata e pochi club sono riusciti a ripetere le performance della prima gara tranne I club Blue Marlin e Surfcasting Adriatico che si sono giocati la vittoria sul filo di lana. La spunta il club Surfcasting Adriatico che con 17 penalità batte il Blue marlin che si piazza secondo con 18, davanti all’aps Grosseto terza a 23 penalità. A tutti loro va il nostro plauso per il torneo disputato e in bocca al lupo alle società qualificate all’Elite.

Nota umoristica per pescatori agonisti di surfcasting

Intervistato il team della società Tiber Surf alla fine del torneo gli abbiamo chiesto il motivo di una seconda prova cosi disastrosa. Gli atleti si sono giustificati dicendo: “per non infierire ulteriormente sugli altri club, abbiamo pescato senza ami”

 

Si rigraziano la società Tiber Surf e gli atleti Luca (patato) Fraschetti, Elio Mastropasqua e Emanuele Angori. Ed Eugenio Ucci per le foto.

Trofeo Eccellenza Nord surfcasting 2016 in provincia di Savona.
Trofeo Eccellenza Nord surfcasting 2016 in provincia di Savona.

Agonismo pesca surfcasting: il report del Campionato Eccellenza Nord 2016 disputato sulle spiagge savonesi e vinto dalla società Tiber Surf

Pasquale Iannuzzi

Amante del surfcasting e del lancio tecnico pesco su spiagge laziali e campane.