L’uso del flotter nella pesca dalla spiaggia

L’uso del flotter nella pesca dalla spiaggia

Negli ultimi anni questo piccolo accessorio si è ritagliato un ruolo importante nella pesca in mare dalla spiaggia. Certo non è accessorio da surf casting (lancio sull’onda per pesci grandi) ma è pur vero che fin dagli anni Ottanta erano usati galleggiantini negli inneschi (era il famigerato finale “ciao-ciao”). Oggi, alzi la mano chi ha mai utilizzato un flotter, o addirittura chi non ne faccia uso ogni qualvolta si dedica a una battuta di pesca.

Dal “ciao-ciao” sull’amo da pesca, ai moderni flotterini fosforescenti per la pesca

Ormai i flotter sono indispensabili, ne esistono di tante forme e misure, ognuno da dedicare a un particolare incarico, i pop-up ad esempio sono preferibili se si tentano le specie con un apparato boccale piccolo come ad esempio occhiate, salpe, sparlotti, lecce stella. Nel caso appena citato la morbidezza è la caratteristica che li fa preferire, le specie nominate infatti sono anche molto aggressive e spesso ingoiano esche e flotter, nel caso quest’ultimo sia rigido, non riescono a serrare a fondo la bocca e ri-sputano tutto, la conseguenza è la classica mangiata a vuoto.

Qualche consiglio sull’utilizzo a pesca di queste minuterie

flotter e zatterini pesca in mare dalla spiaggia
FLOTTER RIGIDI FOSFORESCENTI MONTATI DA ANTONIO MELE SU BRACCIOLI DELLO 0,32 CON MAO DEL 4 PER PESCA “MISTA” DI SARAGHI E SPIGOLE IN MAREGGIATA.

Quelli rigidi sono da preferire quando si ha la necessità di sollevare dal fondo un bel boccone come il bibi, l’americano o il cannolicchio e si va alla ricerca di prede di taglia come orate o spigole. Esiste anche la soluzione che prevede che il materiale galleggiante sia inserito all’interno dell’innesco, questo avviene quando si confezionano i classici salsicciotti o tranci da dedicare ai predatori di taglia come i serra o le spigole, ovvio che il materiale utilizzato debba essere morbido.

Ti propongo un video in cui spiego come confezionare due inneschi per la spigola.

Se non riesci a vederlo, clicca qui.

Mi sento di dire, in conclusione, che la scelta del flotter viene fatta, di volta in volta, anche tenendo conto delle spiagge in cui si effettua la battuta e delle abitudini che hanno le prede insidiate.

L’uso del flotter nella pesca dalla spiaggia ha regole che però cambiano secondo gli spot di pesca

LECCIA STELLA POP UP PESCA DALLA SPIAGGIA ZATTERINO INNESCHI ESCHE PER PESCARE
UNA GRANDE LECCIA STELLA CATTURATA. PRIMA DELL’INNESCO DI FILETTO DI PANCIA DI SARDA, VEDIAMO UN BEL POP-UP BIANCO.

Antonio Mele

Pesco abitualmente a La Caletta, lungo la costa orientale Sarda. Pesco in mare fin da ragazzino, quando le canne erano in bambù e la parola surfcasting ancora non si conosceva. Da allora di cose me ne sono successe molte ma la passione per la pesca si è sempre accresciuta portandomi anche a diventare teste dell'azienda Pesca Fishing Shop per i prodotti del marchio Italiano Surfitaly che per me sono quanto di meglio oggi un pescatore possa desiderare.