Pescare le spigole a surfcasting: quali i fili usare?

Quali fili usare per pescare le spigole a surfcasting? Video risposta tutorial di Antonio Mele

Antonio Mele risponde a un utente di SufCasting TV che aveva chiesto quali monofili usare per preparare i calamenti per pescare le spigole a surfcasting, vale a dire pescando a lancio sull’onda.

Come potrai sentire dal video, Antonio consiglia di usare un buon monofilo da pesca in nylon di diametro compreso tra lo 0,35 e lo 0,45 mm. Sarà sempre bene orientarsi su un filo trasparente e dalla buona tenuta, come appunto il “Super” che usa Antonio nelle sue battute di pesca in spiaggia. La scelta del diametro del filo con cui realizzare il bracciolo deve tener conto sia dello stato del mare sia del tipo di innesco proposto al pesce.

Ovviamente la premessa a questo video è la ricerca di spigole di una certa taglia, simbolo della pesca dalla spiaggia e ricompensa massima per un surfcaster.

Sarebbe possibile a mare calmo prendere spigole con fili più esili ma non con la tecnica del surfcasting, lancio sull’onda. Tecnica in cui oltre alla forza del pesce entrano in gioco le correnti sottomarine e i frangenti che impattano sulla lenza. Il salino vola nell’aria… con tutto il fascino della pesca a surfcasting.

Pescare le spigole a surfcasting: i fili da usare.
Pescare le spigole a surfcasting: i fili da usare.

 

Pescare le spigole a surfcasting: quali i fili usare?

La Redazione di PescaTV.it (sezione pesca a surfcasting)

SurfCasting TV è il canale italiano di chi ama la pesca dalla spiaggia: per chi la vuole imparare, cosiccome per chi la pratica già da tanto tempo e vuole leggere interviste a pescatori noti del settore, ritrovare approfondimenti sulle tecniche di pesca e sui migliori itinerari. La redazione di SurfCasting TV (del gruppo Pesca TV - http://pescatv.it ) è formata da pescatori, articolisti, fotografi, agonisti della pesca sportiva e videomaker appassionati di pesca. Abbiamo come te a cuore il rispetto della natura e la pratica del nostro passatempo preferito, quello che si fa con canna da pesca e mulinello tra le mani, sapendo di pescare bene ed in maniera etica. Oltre rispetto delle leggi scritte, vogliamo diffondere il rispetto di "leggi che non sono scritte", come per esempio il rilascio di pesci di piccole dimensioni (anche quando superano le misure minime di legge).